mercoledì 5 giugno 2019

Anagni - Luci al led dannose per la salute e per i centri storici

Se, come sembra dalle foto del post del sindaco, le nuove luci del centro storico di Anagni sono quelle a led a luce bianca, queste non sono appropriate per motivi di salute ed estetici.
Nei centri storici queste luci glaciali, quasi da obitorio, annullano il colore caldo delle mura antiche tanto amato da cittadini e turisti. Esse si possono adattare nei grandi viali o nelle zone industriali, ma non nei centri storici. Molte città nel mondo tra cui Roma, che le avevano adottate, stanno tornando sui loro  passi.
Alcuni LED, purtroppo, emettono picchi di luce blu dannosi per la nostra salute: ciclo del sonno, inibizione della produzione di melatonina, umore, danni alla retina. Si sospettano rischi tumorali. (Vedi articolo della Harvard Medical School.)
Il Lazio è una delle poche Regionì che ha fissato norme in materia (L.R. 23/2000 e Reg. Att. 8/05 Lazio).
I led a luce calda (max. 3000 Kelvin) esistono e portano rilevantissimi risparmi nei consumi di elettricità di poco inferiori a quelli dei led a luce fredda (60% di risparmio contro il 70% di quelli a luce fredda).
Anagni Cattedrale - Simulazione prima e dopo i led bianchi.
Anagni - Abside con la vecchia luce e con la nuova illuminazione (prove).
-------------------------------------

Cattedrale di Trani prima e dopo i-LED
https://www.facebook.com/PresaDiretta.Rai/videos/10158545417155523/?v=10158545417155523

https://www.greenme.it/approfondire/interviste/23470-sostituzione-led-roma
                                                         ------------------------

La mia intenzione nell'articolo è semplicemente quella di chiedere di fare un ultimo controllo circa le lampade che si vogliono installare nel centro storico della nostra città.
Infatti il mio post è indirizzato ai responsabili politici, senza nessun intent
o polemico, anche perché il finanziamento risale alla giunta precedente (Bassetta). Era solo per evitare eventuali conseguenze sulla salute dei cittadini attestate da numerosi studi. 
Mi aspetto che qualcuno fornisca dettagli tecnici circa le lampade. Prevenire e meglio che curare.

                                       --------------
NewsIl 12 giugno ho incontrato il responsabile della nuova illuminazione presso l'ufficio urbanistica del Comune di Anagni (assessore di riferimento D'Ercole). L'architetto, molto disponibile, mi ha rassicurato sulle caratteristiche dell'illuminazione: le lampade saranno di qualità e sui 3000 Kelvin. Questo progetto è stato realizzato da un importante studio di Roma. Da parte mia ho ribadito di essere favorevole ai led a luce calda, che oltretutto non sono dannosi per la salute. I miei dubbi sono nati dalla foto pubblicata dal sindaco, nella quale la luce non sembra calda.
Il consigliere Fernando Fioramonti, che con molta disponibilità mi ha accompagnato tra le varie sedi, inoltre ha richiesto agli uffici competenti tutta la documentazione al riguardo, dal 2016 in poi. Carlo Ribaudo
-

giovedì 16 maggio 2019

Anagni sotterranea: le ricerche di Hypogea

Si è svolto oggi pomeriggio presso la biblioteca, davanti a un pubblico numeroso, un interessante incontro sulle «Ricerche Speleologiche nei sotterranei di Anagni» svolte dal gruppo Hypogea di Roma. Le ricerche sono iniziate nel 2016 e si concluderanno a novembre di quest'anno; i risultati sono pubblicati sul sito Hypogea .
Oltre alle belle illustrazioni delle ricerche sono state fatte proposte di valorizzazione di alcuni siti anche a scopo turistico. Peccato che non ci fosse nessuno dell'amministrazione ad ascoltarle. 
Hypogea


Anagni - Pier Carlo Padoan e Dino Pesole presentano il loro libro "Il sentiero stretto...e oltre."

Si è svolto ieri pomeriggio presso la sala della Ragione un interessante incontro con l'economista Pier Carlo Padoan, ministro dell'Economia e delle Finanze dal 2014 al 2018, e con il  giornalista del Sole24ore Dino Pesole. All'incontro erano presenti il Sindaco Natalia e altre autorità.
Padoan profondo conoscitore dei meccanismi economici europei e mondiali per i ruoli che ha ricoperto e ricopre, ha illustrato le teorie esposte nel libro-intervista con Pesole. Per uscire dalla crisi economica non ci sono scorciatoie: queste, che hanno grande efficacia elettorale, già in passato hanno aggravato i problemi cronici dell'Italia: il debito pubblico e la scarsa crescita. Occorre invece percorrere quel sentiero stretto che dà il titolo al libro: riconquistare la fiducia dei mercati riducendo il debito pubblico e investendo il denaro risparmiato con gli interessi per rilanciare l'economia. Il percorso è più lungo e non dà risultati immediati, ma è l'unica via percorribile.
Molti i temi toccati dall'evasione fiscale, allo spread, alla situazione delle banche, ma soprattutto dell'Europa e delle sue regole che vanno rispettate se si vuole avere la credibilità per riformarle. 
Alla fine della discussione i relatori hanno risposto alle domande di un pubblico attento e di varie tendenze politiche.





lunedì 13 maggio 2019

Anagni - Pier Carlo Padoan e Dino Pesole presentano il loro libro "Il sentiero stretto...e oltre"

Sala della Ragione del Palazzo Comunale, ore 18.00, Pier Carlo Padoan e Dino Pesole presentano il loro libro "Il sentiero stretto...e oltre."


sabato 4 maggio 2019

Anagni - Maggio culturale dell'associazione culturale AcA. Inaugurazione

Sono state inaugurate questa mattina ad Anagni, in via Vittorio Emanuele 178, presso le cantine Gatti-Ciprani (Anagni sotterranea), due interessanti mostre promosse dall'associazione culturale Anagni cambia Anagni. Una è "L'arte del legno" dell'artista anagnino Adelmo Santovincenzo. La ricostruzione minuziosa del Colosseo (ved. foto) è stata terminata il 29 gennaio 2019, giorno del suo novantasettesimo compleanno.
L'altra, "Emigrazione: storie e lettere dal mondo", espone i documenti custoditi presso l'Archivio di Stato di Frosinone e relativi all'emigrazione dei nostri conterranei tra la fine dell'Ottocento e gli inizi del Novecento. Da questi materiali, illustrati con grande professionalità dal direttore Giulio Bianchini, emergono i drammi di tante persone che la povertà costringeva a emigrare verso gli Stati Uniti, l'America del Sud, l'Inghilterra ecc. Tra tante storie tristi anche quelle di qualcuno che ha fatto fortuna. 
Molto interessanti anche le memorie dell'emigrazione dal museo di Antonio Imperia con le classiche valigie di cartone e i poveri oggetti che contenevano.
In un ambiente, presso l'antica cisterna, è stata ricostruita una vecchia cantina sempre con i materiali della collezione di Antonio Imperia. 



giovedì 2 maggio 2019

Anagni - Maggio culturale dell'associazione culturale AcA

Maggio culturale anagnino. L'associazione culturale AcA (Anagni cambia Anagni) invita a partecipare, presso le cantine Gatti/Ciprani in corso Vittorio Emanuele 178, ad incontri di storia, mostre d'arte, momenti di aggregazione e confronto su argomenti di interesse locale. Ingresso libero


martedì 30 aprile 2019

Anagni - Escursione a Villa Magna, 28 aprile 2019

Grande partecipazione all'escursione a Villa Magna del 28 aprile 2019, organizzata dalla Via dei Fiori (Vittorio Proia) e AnagniArte, in collaborazione con il Circolo Legambiente Anagni.
La visita ha affrontato l'aspetto storico-archeologico, con particolare riferimento alla produzione vitinicola di Villa Magna e alle feste del vino nell'antica Roma (Carlo Ribaudo), e l'aspetto della flora spontanea di questa area (Bruno Petriglia). Un grazie a tutti i partecipanti e al proprietario della tenuta, sig. Rodolfo Cesaritti, per l'ospitalità e per le informazioni fornite.Con queste escursioni vogliamo richiamare l'attenzione sulle tante bellezze del nostro territorio spesso dimenticate e poco valorizzate.
AnagniArte è il canale "culturale" di AnagniScuolaFututra

Foto Carlo Ribaudo